Percorso esperienziale di “Montagnaterapia” Erice 16 ottobre 2021

Percorso esperienziale di “Montagnaterapia” Erice 16 ottobre 2021

montagnaterapia-2

Il CAI di Erice e Agro Ericino, in collaborazione con ART Associazione Registro Tumori, ha compiuto, nella giornata di ieri, 16 ottobre, un’altra bella esperienza sulla montagna di Erice, tramite un percorso di Montagnaterapia.
L’uscita in ambiente, organizzata insieme all’ U.O. di Oncologia dell’Ospedale S.A. Abate di Trapani e organizzata dal CAI in convenzione con l’ASP di Trapani, ha esplorato una piccola parte del Sentiero Italia CAI, che ha offerto al gruppo di escursionisti panorami e scorci mozzafiato di struggente bellezza, in un contesto salutare montano che stimola la percezione sensoriale e le emozioni positive dei pazienti, al fine di mitigare il disagio psico-fisico indotto dalle terapie tumorali.

Hanno partecipato all’escursione pazienti, operatori sanitari e medici, guidati dal primario Oncologo dott. Filippo Zerilli, coadiuvato dal dott. Vincenzo Garaffa e dalla dott.ssa Anna Maria Grifo, la quale ha tenuto tra i boschi una seduta terapeutica di QiGong medico. Le nostre guide ambientali del CAI della sez. di Erice hanno scelto l itinerario adeguato ai pazienti e accompagnato gli escursionisti, consentendo loro di godere del percorso naturalistico in totale sicurezza. Dopo l’esperienza guidata nel bosco, vissuta dai partecipanti come “clinica a cielo aperto”, il gruppo è rientrato alla Baita CAI di Erice, dove ha potuto defaticarsi e degustare una colazione al sacco e alcune specialità gastronomiche, come la #genoveseericina. La psicoterapeuta, dott.ssa Elisa Vegna, ha guidato un’esperienza di psicodramma in baita (con il coinvolgimento di pazienti e operatori sanitari), che ha emozionato i partecipanti dell’esperienza di psicoterapia di gruppo, i quali, già carichi di sensazioni positive prodotte dalle interazioni relazionali, dal Qi Gong e dall’energia dell’ambiente naturale, hanno acquistato maggiore consapevolezza dell’importanza e dell’efficacia terapeutica della Montagnaterapia.

Si ringraziano: l’Associazione ART, i pazienti, i medici, i collaboratori sanitari, il Presidente del CAI di Erice Vincenzo Fazio e le guide che a vario titolo hanno partecipato all’iniziativa. Le attività di escursionismo del CAI di Erice – da qualche tempo – prevedono non solo obiettivi a scopo sportivo e alpinistico ma anche salutari e terapeutici, facendo della nostra sezione la prima in Sicilia che si è occupata dello sviluppo della Montagnaterapia, in convenzione con l’ASP di Trapani.

Comments

Lascia un commento