Prove tecniche di “Montagnaterapia”

Prove tecniche di “Montagnaterapia”

montagnaterapia-2

Esperienza di “Montagnaterpia” con la Sezione CAI Erice e Agro Ericino.
A volte piccole azioni valgono più di mille parole…!

Proseguono i test del Club Alpino Italiano Sezione di Erice e Agro Ericino per avviare il programma di Montagnaterpia in convenzione con ASP Trapani. Il Gruppo di Lavoro della Sezione ericina costituito da “baldi giovani” (soci volontari appassionati di montagna) ha consentito domenica ad una socia con ridotta mobilità motoria di godere, in compagnia di amici, di una esperienza particolare condotta nella natura, lungo gli stupendi sentieri e panoramici percorsi a monte Sparagio a 1.110 mt s.l.m., la vetta più alta della provincia di Trapani.

montagnaterapia-1

Si ringraziano calorosamente i soci volontari: Eugenio Martinez, Salvatore Torregrossa, Roberto Mazzeo, Baldo Giurlanda, Filippo Zerilli, Vincenzo Fazio, Rocco Chinnici, Rosanna Torregrossa, Vincenzo Festeggiante, Maria Cammarata, Monica Cassetti, Alfonso Ricca e Caterina Martinez che, alternandosi al traino della carrozzina lungo i 13 km di sentieri, hanno consentito una concreta esperienza di Montagnaterapia, immersiva nel contesto della montagna. L’esperienza inclusiva, a detta della paziente, le ha procurato e infuso serenità, gioia partecipativa, fiducia e riduzione dello stress psico-fisico, grazie all’esperienza terapeutico/riabilitativa condotta dal CAI Erice e Agro Ericino nella natura.
“Il bello di questa esperienza è che ne traggono giovamento anche gli accompagnatori… ” chiosa Vincenzo Fazio.
Complimenti a tutti i partecipanti!

 

montagnaterapia-3

Comments

Lascia un commento